PREZZI. Saglia: benefici per consumatori e imprese se Ue sospende dazi su materie prime

"La sospensione dei dazi sulle materie prime in ingresso migliorerà la competitività delle nostre aziende e genererà un chiaro beneficio per i consumatori in termini di riduzione del prezzo finale dei prodotti". È questo il commento di Stefano Saglia, sottosegretario di Stato al ministero dello Sviluppo economico, sulla proposta del Governo italiano di sospendere le tariffe daziarie sull’importazione delle materie prime.

"Questa concessione è fondamentale perchè avrebbe un effetto immediato di riduzione dei costi alle imprese, – continua il sottosegretario – dimostrerebbe l’orientamento di questo Governo verso il liberalismo economico e, inoltre, sarebbe utile, in questa fase della crisi, a incentivare la competitività delle imprese e rilanciare i consumi".

La sospensione riguarderebbe quelle tariffe su categorie di materie prime ingresso che interessano in particolare le aziende del bresciano: prodotti chimici inorganici, ferro e acciaio, alluminio, elettrodi di carbone. Le altre categorie interessate sono quelle di pelli e cuoio, seta, carbone di legna e lavori di legno.

Comments are closed.