PREZZI. Scuola, Codici: per il corredo scolastico servono 105 euro a studente

Caro scuola, carrelli pieni nei centri commerciali. Per aggirare quanto possibile la spesa del corredo scolastico, una voce che rischia di diventare stangata se si unisce la mole della spesa e la ricerca della griffe all’ultima moda, molte famiglie guardano ai grandi centri e agli ipermercati. "Negli ultimi giorni, i centri commerciali propongo differenti offerte ed è per questo che sono presi d’assalto. Carrelli strapieni soprattutto per chi seguirà le scuole elementari e medie, che richiedono più materiale", afferma Codici, che ha monitorato – attraverso il suo Osservatorio prezzi – i costi del corredo scolastico.

Una voce che arriva facilmente, tutto compreso, a una media di 105 euro a studente. Per uno zaino, evidenzia Codici, si parte da 35 euro e si sale man mano che si acquistano firme e personaggi dei cartoon. L’astuccio parte da 12,90 euro, per il diario servono almeno 10,90 euro. Una confezione di penne parte dai 2,99 euro, una di gomme da cancellare da 1,50 euro. Più costosi gli evidenziatori, il cui prezzo parte da 3,50 euro. Per i colori a pastello servono almeno 4,50 euro, per i pennarelli almeno 3 euro. Per le confezioni di matite si spende circa 2,50 euro mentre per i correttori si paga da 1,50 ai 3, 29 euro. Per una confezione di album da disegno si spende a partire da 3,50 euro e un compasso costa fra i 5 e gli 8 euro.

Risultato: "In media una famiglia per l’acquisto di zaino, diario,astuccio, penne, matite, squadrette, compasso, gomme da cancellare, correttori, vari tipi di colori, evidenziatori, cartelline varie, confezioni di quaderni, un paio di quaderni di personaggio o firme – spiega Codici – la spesa è di 105 euro circa che aumenta notevolmente con l’acquisto dei dizionari".

Comments are closed.