PREZZI. Settembre, Istat: “Rispetto al 2005 aumenti del 2,2%”

L’Istat ha registrato nel mese di settembre una variazione dei prezzi di più 0,5% rispetto al mese precedente e una variazione di più 2,2% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Tra i rincari tendenziali maggiori quelli delle abitazioni, acqua, elettricità e combustibili (+5,5%). L’Istituto ha infatti oggi pubblicato la stima dell’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), relativo al mese di settembre 2006.

Rispetto ad agosto gli aumenti più significativi hanno riguardato i settori dell’istruzione (più
0,8%), dei servizi ricettivi e di ristorazione (più 0,5%), dei prodotti alimentari e bevande analcoliche e Comunicazioni (più 0,3%). Rispetto invece a settembre 2005 i rincari maggiori sono stati rilevati per i settori delle abitazioni, acqua, elettricità e combustibili (più 5,5%) e delle bevande alcoliche e tabacchi (più 5,1%).

Comments are closed.