PREZZI. Stime Istat: agosto, inflazione al 2,8%. Vola il trasporto marittimo

Volano i prezzi del trasporto aereo, ferroviario e soprattutto marittimo, con i biglietti di quest’ultimo che segnano un aumento di oltre il 60% rispetto al 2010. L’inflazione ad agosto si attesta al 2,8% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, segnando un livello record da ottobre 2008. L’aumento congiunturale è dello 0,3% su luglio. Sono le stime odierne dell’Istat, per il quale l’inflazione acquisita per il 2011 si attesta al 2,6%.

Ad agosto, il principale effetto di sostegno alla dinamica dell’indice generale deriva dall’aumento congiunturale dello 0,9% dei prezzi dei Beni energetici non regolamentati, che determina un’ulteriore accelerazione del loro tasso tendenziale di crescita (15,5%, dal 13,6% di luglio). Un impatto significativo deriva anche dal rialzo congiunturale dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (+2,5%). Per contro, il principale effetto di contenimento si deve alla diminuzione congiunturale dei prezzi dei Beni alimentari non lavorati (-0,4%).

Nel confronto annuo, l’impennata dei prezzi riguarda soprattutto i Trasporti (+7,0%), l’Abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+5,1%), le Bevande alcoliche e tabacchi (+3,8%) e gli Altri beni e servizi (+3,1%). I prezzi degli alimentari presentano un tasso di crescita al 2,2%, i prezzi dei beni energetici registrano un aumento tendenziale dell’11,9.

Il prezzo della Benzina aumenta su base mensile dell’1,1% e il relativo tasso di crescita tendenziale sale al 16%. Il prezzo del Gasolio per mezzi di trasporto segna un rialzo congiunturale dell’1,4% e un aumento su base annua del 20,3% (in accelerazione dal 17,4% del mese precedente).

Ma sono soprattutto i trasporti che segnano aumenti consistenti a partire dal confronto sul mese per arrivare a quello sul 2010. Il Trasporto aereo passeggeri aumenta del 17,3% su base mensile e del 5,1% in un anno. L’aumento più marcato si rileva per i prezzi del Trasporto marittimo e per vie di acque interne (+29,8% sul mese), che segnano un incremento del 61,4% rispetto ad agosto 2010. I prezzi del Trasporto ferroviario passeggeri registrano invece un aumento rispetto a luglio pari all’1,1% e crescono del 9,7% su base annua.

Comments are closed.