PREZZI. Tariffe ferroviarie, aumenti più alti della media Ue

E’ iniziata ieri dai prezzi delle tariffe ferroviarie la serie di tavoli di confronto programmati dal Garante per la sorveglianza sui prezzi, Antonio Lirosi, su indicazione del ministro Scajola. I prezzi dei nostri trasporti ferroviari se confrontati con quelli europei aumentano di più rispetto a paesi come Francia, Spagna, Gran Bretagna. Ciò è determinato dai rilevanti aumenti praticati da Trenitalia a gennaio 2007 e 2008 sulle tratte ferroviarie di media e lunga percorrenza (in particolare Eurostar e Alta Velocità), maturati dopo anni di sostanziale blocco tariffario. I trasporti ferroviari di carattere regionale, invece, registrano una variazione tendenziale al di sotto del tasso di inflazione generale.

Sono questi i principali dati contenuti nel dossier elaborato dall’Osservatorio Prezzi e Tariffe del Ministero dello Sviluppo Economico (disponibile su www.osservaprezzi.it) e discusso oggi al tavolo di confronto sull’andamento delle tariffe ferroviarie al quale hanno partecipato rappresentanti del Ministero Infrastrutture e Trasporti, di Trenitalia e del Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti (CNCU).

A conclusione dell’incontro, il Garante per la sorveglianza dei Prezzi, Antonio Lirosi, ha affermato che eventuali nuovi aumenti sulle tratte di media e lunga percorrenza in regime di libera determinazione tariffaria aggraverebbero la più generale dinamica inflazionistica e ha invitato Trenitalia, fin da queste settimane estive, a favorire gli utenti con tariffe promozionali e sconti in misura più intensiva ed efficace.

Il Garante ha infine rilevato – anche sulla base delle considerazioni del competente Ministero delle Infrastrutture e Trasporti – l’urgenza della definizione di un assetto regolatorio in grado di far fronte alla peculiare situazione di un settore in cui su alcune tratte nazionali vi è libertà tariffaria ma in presenza di una situazione monopolistica, mentre altre tratte sono soggette ad obblighi di servizio pubblico.

 

 

Comments are closed.