PREZZI. Traghetti per la Sardegna, Altroconsumo: può convenire partire in aereo e noleggiare auto

Per chi vuole andare in Sardegna, forse quest’anno invece del traghetto converrà prendere in considerazione l’alternativa aereo più automobile a noleggio. È quanto rileva Altroconsumo, che torna sulla vicenda dei rincari dei traghetti per la Sardegna – le tariffe 2011 rispetto allo scorso anno sono aumentate in media del 66% con punte anche del 100% – uniti alla mancanza di promozioni.

I rincari, con conseguente segnalazione all’Autorità Antitrust perché faccia luce sull’andamento dei prezzi, su eventuali accordi anticoncorrenziali e sulle mancate possibilità di risparmio, sono già stati denunciati nei giorni scorsi. Ricorda Altroconsumo: "Dopo aver ricevuto diverse segnalazioni dai consumatori, abbiamo fotografato l’offerta di Grandi Navi Veloci, Moby Lines e Sardinia Ferries (Tirrenia, in amministrazione controllata, propone biglietti solo fino a maggio prossimo). Dal confronto colpisce il livellamento verso l’alto delle tariffe – la media è del 66% – con punte di rincari del 131% e scarse possibilità di scelta conveniente per i viaggiatori. Come le promozioni che gli anni scorsi venivano offerte a chi prenotava con anticipo di diversi mesi (passaggio auto a 1 euro, per esempio)".

Quanto costa l’alternativa, cioè la partenza con l’aereo e il successivo noleggio auto? Secondo l’associazione, prendere il traghetto con automobile propria dal 5 al 13 agosto di quest’anno (il conto è fatto per una famiglia di quattro persone, due adulti e due bambini) costerà, partendo da Genova per arrivare a Olbia, da un minimo di 837 euro a 1.098 euro; con partenza da Civitavecchia, si va da 722 euro a 882 euro. Andando invece in aereo, con le tariffe più convenienti e prendendo poi l’auto a noleggio, si va da 370 euro con partenza da Milano a 479 euro con partenza da Roma.

Spiega Altroconsumo: "Con l’aereo si possono risparmiare anche 500 euro rispetto alla tariffa del traghetto più conveniente. Chiaramente la situazione può cambiare a seconda della durata della vacanza (per più giorni il noleggio dell’auto incide di più) e dal momento in cui si prenota (le tariffe potrebbero cambiare). Ma in ogni caso l’aereo può essere una soluzione da prendere seriamente in considerazione per rispondere al caro-traghetti".

Comments are closed.