PREZZI. Una spesa di qualità a meno di 10 euro? Parte dal 15 ottobre “Lazio spende bene”

1 Kg di pane, mezzo di pasta, 1 litro di latte, 1 confezione di passata di pomodoro, 1 kg di pollame o di suino e due kg di ortofrutta di stagione. Dal 15 ottobre in 500 supermercati del Lazio sarà possibile portare a casa questi prodotti al costo di 9,90 euro con "Lazio Spende Bene", l’iniziativa contro il carovita promossa dalla Regione Lazio in collaborazione con le province di Roma, Frosinone, Viterbo e Rieti. Lo riferisce la Regione Lazio in una nota.

Il paniere, contenente "i sei prodotti tipici e di qualità", sarà riconoscibile attraverso un apposito logo. I prodotti, che saranno in vendita nei supermercati Conad, Coop, Crai, Consorzio Gross, Sidis Gruppo Mercurio, Tuo, Cor e Mof su tutto il territorio regionale, proverranno dall’economia agricola del territorio.

"E’ un’iniziativa – ha spiegato il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo – per spendere bene e dare speranza per il futuro dei cittadini, con un forte valore politico in un momento in cui il 44%dei residenti del Lazio arretrano a livello sociale ed economico. Noi non stiamo accanto ai cittadini con le tessere di povertà ma con interventi strutturali da realizzare insieme alle province e i prossimi mesi ci vedranno impegnati nel ‘tenere insieme’ la comunità sociale".

‘Il Paese – ha detto il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti – sta vivendo con ansia la crisi dei mercati. La reazione peggiore è la paura; la migliore è l’unione tra le istituzioni che possono così dimostrare che non sono solo burocrazia, ma si incontrano nella vita quotidiana. Anche al supermercato. La povertà non interessa più soltanto una fascia marginale di popolazione, ma sempre più persone vivono nell’incertezza del futuro. Incertezza cui si risponde con politiche di sviluppo e con azioni concrete, come questa odierna”.

 

 

Comments are closed.