PREZZI. Uova di cioccolato, UNC: rincari tra il 4 e l’8%

"Anche quest’anno le uova di Pasqua hanno fatto registrare dei notevoli rincari, nonostante la crisi", dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori che denuncia, supportato dai dati raccolti dal sito dell’Associazione, "un rincaro, rispetto al 2009, che oscilla fra il 4% e l’8%, tanto che un uovo fatto di ‘cioccolato comune’ può arrivare a costare 40 euro al kg. Se poi si passa alla dicitura ‘cioccolato finissimo’ o ‘extra’, i costi diventano ancor più inaccessibili, specie per tutte quelle che famiglie che stentano ad arrivare a fine mese".

"Per risparmiare, bisogna allora evitare di acquistare all’ultimo minuto quando i prezzi tendono ad aumentare e si può approfittare delle offerte delle grandi catene di distribuzione o anche dei piccoli punti vendita, controllando però sempre con molta attenzione la data di scadenza. Ogni anno al termine delle festività pasquali si registra infatti una preoccupante percentuale di sprechi – conclude Dona. Tanto basta per capire che se l’acquisto non è ben ponderato, il salto dallo scaffale del supermercato al cassonetto dell’immondizia può essere molto breve".

Comments are closed.