PRIVACY. Garante, sì a foto e filmini nelle recite scolastiche

Durante le recite scolastiche i genitori possono liberamente riprendere con telecamere e macchine fotografiche i propri figli ed i loro compagni. Potrebbe sembrare un fatto scontato ma, alla luce della normativa sulla privacy, forse non era così pacifico. Dopo aver infatti ricevuto quesiti sull’argomento da parte di alcuni cittadini, il Garante per la Protezione dei Dati Personali ha dunque dato il via libera a filmini e foto durante i tradizionali saggi di fine anno.

L’Autority ha ribadito quanto aveva già precisato in altre occasioni: i video e le fotografie raccolte dai genitori, durante recite e saggi a scuola, non costituiscono violazione della privacy. "È opportuno ricordare – specifica il Garante – a presidi ed operatori scolastici che l’uso di videocamere o macchine fotografiche per documentare eventi scolastici e conservare ricordi dei propri figli non ha ovviamente niente a che fare con le norme sulla privacy. Si tratta, infatti, di immagini non destinate a diffusione, ma raccolte per fini personali e destinate ad un ambito familiare o amicale: il loro uso è quindi del tutto legittimo".

Comments are closed.