PRIVACY. Presto un codice deontologico per le informazioni commerciali

Le associazioni di categoria interessate (operatori del settore, imprenditori, consumatori) avranno tempo fino al 5 novembre per fornire il loro contributo in vista dell’adozione del codice deontologico per le imprese che offrono servizi di informazione commerciale. E’ quanto ha deciso il Garante per la protezioend ei dati perosnali che con un provvedimento ha avviato i lavori del codice che disciplinerà un ambito informativo di particolare rilievo per il sistema economico. Il Codice di deontologia e buona condotta dovrà, in particolare, fissare le regole per la raccolta, l’elaborazione e la conservazione di tali informazioni, individuando anche idonei meccanismi per favorire la qualità e l’esattezza dei dati utilizzati.

Ai fini dell’ammissione ai lavori che porteranno all’adozione del Codice deontologico, il Garante, oltre a valutare la effettiva appartenenza alle categorie interessate alla sottoscrizione del codice, verificherà l’organizzazione e l’articolazione sul territorio dei soggetti che si ritengono rappresentativi, le attività da loro svolte in concreto anche con riferimento alla protezione dei dati personali, il numero dei soggetti effettivamente rappresentati in rapporto alla categoria.

Comments are closed.