PRIVACY. Protezione dati, a Madrid la conferenza internazionale delle Autorità

A Madrid i Garanti del mondo si confrontano sul futuro della privacy e sulle numerose sfide che le tecnologie pongono: come rendere compatibile la proprietà intellettuale e il diritto alla privacy su internet, come trovare l’equilibrio fra sicurezza e videosorveglianza, come difendere i minori, e ancora come affrontare le novità portate dai social network e dal giornalismo digitale. Questi i temi al centro dell’attenzione delle Autorità per la privacy di tutto il mondo che si riuniranno a Madrid dal 4 al 6 novembre per la 31ma Conferenza internazionale sulla protezione dei dati, alla quale parteciperà anche l’Autorità italiana.

Il presidente Francesco Pizzetti, si legge in una nota stampa, presiederà una sessione su proprietà intellettuale e tutela della privacy. "In una società dove lo sviluppo inarrestabile dell’information technology, la proliferazione di nuovi servizi, il ricorso a forme sempre più pervasive di raccolta dei dati hanno un impatto senza precedenti sulla privacy delle persone, la protezione dei dati assume un ruolo strategico – afferma il Garante in una nota stampa – Occorre dunque un grande sforzo di analisi e proposta al quale sono chiamate le Autorità che si incontreranno da mercoledì a Madrid".

Comments are closed.