PRIVACY. Rignano, Garante e Agcom avviano istruttoria su video trasmesso da Tg5

Il Garante per la Privacy ha avviato un’istruttoria sul video trasmesso ieri sera dal Tg5 con immagini della perizia sui bambini della scuola di Rignano Flaminio presunte vittime di abusi sessuali. E’ quanto annuncia lo stesso Garante precisando che personale dell’Autorità si è già recato nella sede del Tg5 per acquisire copia del filmato trasmesso ieri sera.

Stessa presa di posizione dell’Agcom che ha aperto un’istruttoria per verificare la possibile violazione del Codice di autoregolamentazione "Tv e minori" e delle norme del Testo unico della radiotelevisione che impongono alle emittenti radiotelevisive di osservare nelle trasmissioni – anche in quelle di informazione – il massimo rispetto dei minori, evitando strumentalizzazioni e tenendo conto della particolare vulnerabilità psicologica che li caratterizza. L’Autorità già il 15 giugno scorso aveva richiamato tutte le emittenti radiotelevisive al rigoroso rispetto delle disposizioni a tutela dei minori nell’esercizio dell’attività di informazione nei casi di inchieste giudiziarie in corso su questioni tanto dolorose e capaci di suscitare morbose attenzioni, quali quelle che coinvolgono i bambini.
L’accertamento della violazione comporterà l’irrogazione delle sanzioni previste dallo stesso Testo unico.

Comments are closed.