PRODOTTI TIPICI. Apicoltura in Piemonte, al via programma per migliorare la produzione

Azioni dirette a migliorare le condizioni della produzione e commercializzazione dei prodotti dell’apicoltura. È questo il contenuto programma regionale di attuazione e il bando in via sperimentale del Regolamento CE 797/04 che la Regione Piemonte, su proposta dell’assessore all’Agricoltura, Mino Taricco, ha adottato.

Il programma regionale coprirà il periodo che va dal primo settembre 2006 al 31 agosto 2007 e beneficerà di un finanziamento comunitario e statale pari a 437.000 di euro. "Il Piemonte – afferma Taricco – si colloca al secondo posto in Italia per consistenza del patrimonio apistico. Grazie al lavoro svolto in stretta collaborazione fra Assessorato regionale all’Agricoltura, Assessorati provinciali all’Agricoltura e le Associazioni Aspromiele e Agripiemonte Miele, con il nostro programma regionale abbiamo l’ambizione di accompagnare la crescita di questo settore anche per la valenza ambientale che lo stesso settore rappresenta."

Gli obiettivi da raggiungere sono l’incremento del livello professionale degli operatori attraverso un capillare servizio di assistenza tecnica alle aziende e la realizzazione di corsi di formazione per apicoltori e per tecnici apistici. Viene inoltre riservata particolare attenzione alla lotta contro l’acaro parassita Varroa, che è in grado di pregiudicare seriamente i risultati economici dell’impresa apistica.

Tabelle Apicoltura 2005 – Regione Piemonte

Comments are closed.