PRODOTTI TIPICI. Foggia celebra anziani e sapori della tradizione

Il valore della terza età come risorsa culturale del territorio e la tradizione enogastronomica quale strumento di promozione e sviluppo. Sono il liet motiv della manifestazione "Saperi e sapori, odori e colori dell’agricoltura dei Monti Dauni", in programma Orsara di Puglia (Fg) il 24 e 25 giugno prossimi. D’altronde chi meglio degli anziani può parlare dei cibi del passato, trasmettendone la cultura alle generazioni più giovani?

L’evento, organizzato da Confederazione italiana agricoltori della provincia di Foggia, in collaborazione e con il patrocinio di Camera di Commercio e Provincia di Foggia, Comune e Pro Loco di Orsara di Puglia, prevede due giornate in cui si avvicenderanno appuntamenti culturali, convegni, spettacoli teatrali e musicali e tanta enogastronomia di qualità. La manifestazione sarà aperta dal convegno "L’anziano come risorsa per i servizi socio-assistenziali" che si terrà sabato 24 giugno, alle ore 10.30, nella Sala Consiliare del Comune di Orsara di Puglia. Domenica 25 giugno, con inizio alle ore 17, si terrà invece il convegno su "La valorizzazione delle peculiarità del territorio: enogastronomia e sistema turismo dei Monti Dauni", con la partecipazione di amministratori locali, rappresentanti delle forze politiche, esponenti del mondo della ricerca.

Molteplici gli eventi collaterali: degustazioni di prodotti tipici, visite guidate al centro storico del Paese ed alle aziende agricole aderenti alla Cia, serate di musica e teatro che vedranno impegnate la compagnia "Arte e Mestieri" di Orsara di Puglia (sabato 24 giugno, ore 19), il complesso "Terranima" di Monte Sant’Angelo (sabato 24 giugno, ore 21), il complesso "Terra Maris" (domenica 25 giugno, ore 19). "Dal subappennino meridionale -ha dichiarato il presidente provinciale della Cia di Foggia, Michele Colangelo- desideriamo lanciare un messaggio di fiducia ed un rafforzato impegno per il futuro della nostra agricoltura, la cui forza sta nella valorizzazione delle potenzialità territoriali e in risorse umane di tutti i comprensori produttivi della Capitanata".

 

 

 

 

Comments are closed.