PRODOTTI TIPICI. In arrivo la 40ma edizione della “Settimana dei vini”

Anche quest’anno si tiene la "Settimana dei vini", la manifestazione sulla produzione enologica italiana giunta alla sua 40ma edizione. L’evento, presentato a Roma dal presidente di Enoteca Italiana, Flavio Tattarini, è promosso e realizzato dall’Enoteca Italiana in collaborazione con il Ministero delle politiche agricole e forestali (Mipaf) , e si svolgerà a Siena dal 18 al 30 maggio, con una tappa piemontese nei paesi del Barolo (dal 1 al 4 giugno) e la conclusione il 5 giugno nella Capitale.

"Nel panorama vitivinicolo europeo è alle porte la discussione della nuova Ocm – ha dichiarato Tattarini – dalla quale i produttori italiani si attendono molto al fine di aumentare la competitività del sistema italiano ed europeo; in questo scenario la Settimana dei Vini conferma il suo ruolo di primaria importanza nella promozione e nella valorizzazione dell’eccellenza enologica italiana".

Molteplici gli eventi in programma, tra cui convegni, degustazioni, assaggi e mostre. "Si tratta di una formula completamente rinnovata – sostiene il direttore di Enoteca Italiana Fabio Carlesi – ma che propone un interessante viaggio alla scoperta delle migliori produzioni enologiche del Belpaese strettamente collegate all’esclusività dei territori di appartenenza". Alla presentazione della Settimana dei vini è intervenuta anche Chiara Lungarotti, presidente del Movimento Turismo del Vino, che ha presentato l’ iniziativa di Cantine Aperte in programma per domenica 28 maggio. "Si tratta di un evento che vedrà più di 1000 aziende aprire le porte a un milione di turisti – ha sottolineato Lungarotti – che rappresentano i migliori ambasciatori nel mondo delle nostre produzioni enologiche".

Comments are closed.