PUBBLICITA’. Censurato spot della birra Corona: associa guida veloce a consumo di alcol

E’ stato censurato lo spot della birra Corona, andato in onda sulle reti Mediaset a luglio 2011, in cui un giovane tassista viene ripreso mentre sfreccia nel traffico di Roma, a bordo di un’auto sportiva, e mentre festeggia con bottiglie di birra Corona. L’accostamento di queste scene è stato ritenuto indebito e irresponsabile dal Comitato di Controllo del Giurì di autodisciplina pubblicitaria. "Secondo il Comitato di controllo – si legge su ilfattoalimentare.it che riporta la notizia – è scorretto e diseducativo esaltare la velocità e abbinare il consumo di alcol a esperienze al di fuori del comune". Alla fine dello spot compare per pochi istanti sul video una scritta a caratteri tipografici molto piccoli dove si dice "Corona ti invita ad un consumo responsabile", ma si tratta di un aspetto che nel contesto generale è stato giudicato irrilevante. Il messaggio principale che emerge, invece, è l’accostamento del consumo di birra alla guida sportiva, a velocità elevata: comportamento che contrasta con il codice di autodisciplina pubblicitaria. Per questo il messaggio è stato censurato e non potrà più andare in onda.

Comments are closed.