PUBBLICITA’ INGANNEVOLE. AirBaltic risponde all’Ombudsman danese

In relazione all’iniziativa dell’Ombudsman danese che ha denunciato, giovedì 3 luglio all’Unione Europea, i siti internet di alcune compagnie aeree ritenuti ingannevoli per i consumatori e che non rispetterebbero pienamente le norme, Janis Vanags, Vice Presidente Corporate Communications airBaltic ha scritto, in una nota, che: "Per airBaltic i diritti dei propri clienti sono di fondamentale importanza".

Janis Vanags ha spiegato che " partire dall’anno scorso airBaltic ha introdotto una serie di miglioramenti e modifiche essenziali al proprio sito www.airbaltic.com. Di conseguenza, airBaltic non concorda con le critiche espresse dal difensore civico danese. Allo stesso tempo airBaltic concorda sul fatto che Internet stia diventando un canale di vendita per i biglietti aerei sempre più importante, non solo perchè i prezzi sono più bassi, ma anche per i servizi aggiuntivi che offre – i passeggeri airBaltic attraverso il sito possono prenotare alberghi, acquistare serivizi assicurativi o noleggiare automobili e in futuro ci sarà la possibilità anche di comprare i biglietti dei mezzi pubblici. Oggi il 50% dei passeggeri airBaltic acquista il biglietto online. Il biglietto acquistato sul sito www.airbaltic.com costa in media 10-20 euro in meno rispetto allo stesso comprato in un’Agenzia di Viaggi".

Comments are closed.