PUBBLICITA’ INGANNEVOLE. Antitrust sanziona Tim per offerta “1Xtutti”. Il commento del Codacons

Ammonta a 71.100 euro la multa dell’Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercatoper pubblicità ritenuta ingannevole per gli spot relativi all’offerta "1Xtutti" trasmessi in tv, sulla stampa e su internet lo scorso giungo 2005. Secondo l’Antitrust i messaggi televisivi esprimevano la possibilità di chiamare e ricevere telefonate nazionali ed estere, nonché inviare i messaggi, al costo di un centesimo di euro al minuto o a messaggio, mentre in realtà le condizioni dell’offerta erano diverse.

Con riferimento ai messaggi pubblicati sulla stampa il messaggio per le sue modalità di presentazione e per le omissioni evidenziate conteneva una serie di elementi che, valutati nel loro complesso, erano idonei a suscitare nei consumatori falsi affidamenti in ordine alle effettive caratteristiche e condizioni di fruibilità dell’offerta tariffaria.

"Sicuramente una notizia positiva ma l’irrisorietà della multa vanifica i suoi effetti benefici". Così il Codacons ha commentato la multa all’azienda sottolineando che: "Per un colosso come Tim pagare una sanzione così bassa è vantaggioso, anche perché grazie alla pubblicità ingannevole dell’offerta commerciale, ha incassato somme assai maggiori. Sarebbe invece opportuno non solo inasprire gli importi delle sanzioni, aggiungendo magari uno zero, ma anche studiare meccanismi di indennizzi diretti per gli utenti, ossia forme di risarcimento in denaro per quei clienti/consumatori ingannati da una pubblicità scorretta".

Comments are closed.