PUBBLICITA’ INGANNEVOLE. Antitrust sanziona promozione Telecom di Natale: 240 mila euro

La promozione era quella di Carta Auguri Tim: a Natale "chiamate e sms verso tutti a 0 cent". Per l’Antitrust però la campagna pubblicitaria veicolata attraverso brochure e spot tv ha rappresentato una pratica scorretta, perché a fronte dell’enfatica promessa si omettevano informazioni rilevanti su limiti e condizioni dell’offerta. Da qui la decisione di sanzionare Telecom Italia con una multa di 240 mila euro.

Il provvedimento ha riguardato la promozione "Carta auguri Tim", diffusa a dicembre 2008, e le segnalazioni sono arrivate all’Antitrust dal Movimento Consumatori e dall’Unione Nazionale Consumatori, che ha contestato anche l’attivazione automatica dell’offerta "1X100 Plus Natale" alla scadenza della "Carta Auguri" e della "Carta Auguri Messaggi".

In particolare, lo spot televisivo era di ambientazione natalizia, protagonista Babbo Natale, e lanciava l’offerta "Quest’anno a Natale fai un regalo diverso. Carte Auguri TIM chiamate e SMS verso tutti a 0 centesimi", mentre solo scritte in caratteri più ridotti precisavano le condizioni dell’offerta. Per l’Antitrust, si tratta di un messaggio che lancia una promessa enfatica e lascia intendere che aderendo alla promozione sarà possibile fare chiamate e inviare sms gratis e senza limiti. In realtà, rileva l’Antitrust, la promozione presenta condizioni che ne limitano la portata dell’offerta e che sono espresse solo attraverso scritte che si susseguono nella parte bassa dello schermo: "per tutte le chiamate è previsto uno scatto alla risposta pari a 19 centesimi; l’offerta è valida fino al 31/12/2008; il costo di attivazione è pari a 12 euro; la promozione ha una durata di 30 giorni dall’attivazione; nell’offerta sono compresi 1000 sms e 500 minuti di conversazione verso TIM e 100 sms e 60 minuti verso gli altri operatori".

Per l’Autorità, le scritte "non appaiono adeguatamente leggibili da parte dello spettatore, in ragione del ridotto tempo di permanenza in video, delle dimensioni dei caratteri utilizzati, dello scarso contrasto cromatico e del loro posizionamento in fondo allo schermo, nonché per la circostanza che esse appaiono contestualmente alla scritta, più evidente e con caratteri più marcati, sulla quale viene concentrata l’attenzione dello spettatore: "Chiamate e sms verso tutti a 0cent".

Altra pratica contestata è l’attivazione automatica, alla scadenza di Carta Auguri, di una offerta chiamata 1X100 SMS Plus Natale: per l’Antitrust la modalità di attivazione è scorretta "nella misura in cui è associata alla preventiva offerta di un piano tariffario di carattere promozionale e temporalmente circoscritto e porta, allo stesso tempo, all’adozione di un piano tariffario protratto nel tempo che l’utente può disdettare soltanto con un comportamento negoziale attivo. Il conseguente addebito del canone per l’adesione all’offerta, pari 7 €, in assenza dell’acquisizione di un consenso consapevole, si traduce altresì in una pratica commerciale di per sé aggressiva", che si configura come richiesta di pagamento per un servizio non richiesto.

Comments are closed.