Psicologi, su una Carta i diritti dei pazienti

Trasparenza e tutela della salute, facilità di accesso all’informazione e difesa della privacy, possibilità di avviare una procedura di conciliazione e di superare l’asimmetria informativa: sono questi i principi ispiratori della "Carta dei diritti del consumatore-utente delle prestazioni psicologiche" che è stata presentata oggi a Roma. La Carta è stata realizzata dall’Ordine Nazionale degli Psicologi e dalle Associazioni dei Consumatori – Adiconsum, Adoc, Confconsumatori, Codacons, Movimento Difesa del Cittadino e Movimento Consumatori – per definire regole e diritti dei cittadini e orientarli a un uso consapevole e informato delle prestazioni psicologiche. Si tratta della prima Carta redatta con un ordine professionale. E ha come obiettivo primario quello di garantire trasparenza contrattuale nel rapporto fra cittadino e psicologo.

"Chiedere è un tuo diritto, informare è il nostro obiettivo": questo lo slogan che accompagna la presentazione del documento, che prevede per il cittadino la possibilità di verificare l’effettiva abilitazione alla professione semplicemente contattando l’Ordine territoriale degli psicologi. La Carta vuole dunque migliorare la qualità del rapporto con lo psicologo e garantire la tutela della salute del consumatore-utente, affermare il suo diritto a ricevere un contratto trasparente e informarlo sulla possibilità di dare avvio a procedure di conciliazione in caso di reclamo o contenzioso. La Carta stabilisce che il consumatore-utente ha il diritto di ricevere informazioni esaustive e semplici sulla disponibilità o i tempi di attesa per l’avvio del trattamento, sul settore di intervento e la metodologia seguita dallo psicologo; ha inoltre il diritto di essere garantito sul privacy e riservatezza, di avere copia del codice deontologico degli psicologi italiani e di conoscere, anche al primo contatto telefonico, il costo per la prestazione richiesta. Non solo: nella fase iniziale del rapporto con lo psicologo devono essere definiti – afferma la Carta – i termini contrattuali. E il contratto scritto deve contenere fra l’altro i dati del professionista, i tempi indicativi del trattamento, i costi e le modalità di pagamento e gli orari, la detraibilità fiscale.

Con la Carta dei diritti l’utente avrà inoltre la possibilità di "sciogliere il contratto senza preavviso, con l’onere di comunicarlo al professionista" e di essere informato verbalmente almeno due settimane prima dello scioglimento dell’accordo da parte del professionista. È inoltre prevista la possibilità di avviare procedura di conciliazione: "Tutti i reclami o contenziosi inerenti il contratto non risolti direttamente tra professionista e consumatore potranno essere oggetto di una procedura di conciliazione tra i Consigli territoriali dell’Ordine e l’Associazione dei Consumatori firmataria alla quale l’interessato farà ricorso". In questo caso sarà costituita una Commissione conciliativa con un componente del Consiglio territoriale dell’Ordine degli Psicologi e un componente designato di comune intesa dalla Associazioni dei consumatori.

La Carta, che entrerà in vigore il 1° luglio prossimo, è stata presentata questa mattina dal presidente del Consiglio Nazionale Ordine Psicologi Giuseppe Luigi Palma e dai rappresentati delle Associazioni dei consumatori: Antonio Longo per MDC, Paolo Landi per Adiconsum, Marco Ramadori per Codacons e Mara Colla per Confconsumatori. "I professionisti – ha detto Palma – si impegnano a rispettare le norme contenute nel protocollo attraverso una sottoscrizione volontaria e individuale". "Il valore di questa Carta – ha commentato Antonio Longo – sta nel fatto che tocca una categoria di persone, chi accede ai servizi di assistenza psicologica, particolarmente fragile. Non solo è fra le prestazioni che più toccano la borsa del consumatore ma implica un rapporto personale profondo col professionista. L’utente del servizio psicologico ha bisogno di particolare tutela".

Scarica la Carta dei diritti degli utenti di prestazioni psicologiche (PDF)

Comments are closed.