Puliamo il Mondo, al via edizione 2010

Inizia oggi il fine settimana di Puliamo il Mondo, la versione italiana del più grande evento di volontariato ambientale nel mondo, Clean Up the World, che torna anche quest’anno in Italia organizzata da Legambiente in collaborazione con la Rai. Tre giorni con sacchi, guanti, rastrelli e tanta buona volontà per ripulire dai rifiuti abbandonati strade, piazze, parchi, spiagge e fiumi.

"Nonostante i passi avanti fatti nella raccolta differenziata in tante città – ha dichiarato Vittorio Cogliati Dezza – purtroppo c’è ancora molto bisogno di Puliamo il Mondo soprattutto in alcuni luoghi e per certi tipi di rifiuti, come la plastica che puntualmente continuiamo a trovare abbandonata quasi ovunque. Dal prossimo gennaio anche l’Italia dovrebbe finalmente bandire l’uso dei sacchetti di plastica ma è concreto il rischio che questo divieto venga nuovamente posticipato. Chiediamo quindi ai cittadini di firmare una petizione perché l’entrata in vigore della legge che vieta l’uso degli shopper non venga prorogata e non c’è migliore occasione di Puliamo il Mondo per farlo".

La battaglia di Puliamo il Mondo contro i rifiuti abbandonati comincia dalle scuole. Quasi 3000 classi hanno risposto all’invito dell’associazione ambientalista ad armarsi di guanti e rastrelli per ripulire dai rifiuti abbandonati un’area pubblica o rendere più puliti ed accoglienti gli edifici che li ospitano ogni giorno. A rimboccarsi le maniche fino a domenica 26 non saranno, però, solo i più giovani: Puliamo il Mondo, infatti, è il più grande appuntamento di volontariato ambientale del pianeta e coinvolge ogni anno 40 milioni di persone in 120 Paesi del mondo. Alla campagna possono dare la loro adesione le amministrazioni comunali, associazioni, comitati di quartiere ma anche singoli cittadini. Per partecipare è sufficiente contattare il circolo Legambiente più vicino, telefonare allo 02.45475777, oppure presentarsi direttamente ai banchetti organizzati nelle varie zone coinvolte per ricevere la sacca degli attrezzi e partecipare alle operazioni di pulizia.

Tra gli appuntamenti seguiti dalla trasmissione Ambiente Italia di Rai3 quello al porto di Acciaroli nel comune di Pollica dove domenica 26 settembre, amici, amministratori, personaggi del mondo della cultura ricorderanno la figura di Angelo Vassallo un bravo amministratore e soprattutto un amico di Legambiente e Puliamo il Mondo. Per testimoniare la vicinanza alla popolazione e all’amministrazione ormeggiata nel porto ci sarà anche la Goletta Verde di Legambiente. Pulizie straordinarie anche a Torino dove sempre domenica insieme al Sindaco Chiamparino, al presidente di Libera, Don Luigi Ciotti e all’associazione Terra del Fuoco, che da anni lavora con i Rom, i volontari di Legambiente saranno impegnati in un’importante opera di bonifica presso uno dei campi della città. Un gesto concreto che coinvolgerà i cittadini e gli abitanti del campo per sensibilizzare all’integrazione e alla solidarietà tra i popoli. Anche a Roma Puliamo il Mondo si occuperà della pulizia di molti luoghi. Domenica la giornata vedrà la diretta Rai a partire dalle 9.45 fino alle ore 12.00, in un grande parco pubblico nel quartiere di Torre Maura.

 

Comments are closed.