RC AUTO. Adoc ad Isvap: diventi un’Authority vera

L’Antitrust, ieri nel corso di un’audizione in Commissione al Senato, ha evidenziato come nel settore Rc Auto i prezzi delle polizze siano troppo alti. L’Adoc condivide la tesi dell’Authority: "In Italia il prezzo delle polizze Rc auto è il doppio rispetto alla media europea" ha commentato Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc. "L’Adoc da tempo evidenzia l’anomalo e ingiustificato aumento delle polizze Rc auto, malgrado l’introduzione della patente a punti, il calo dell’incidentalità, nei tratti autostradali con Tutor la media si è abbassata del 19%, e il fatto che gli automobilisti sono diventati più consapevoli e disciplinati a seguito di tutte le riforme del Codice della Strada".

L’Adoc chiede "l’immediata riduzione del 15% delle tariffe per le polizze Rc Auto auto, l’equiparazione dei costi sostenuti nel Sud, molto più elevati della media nazionale, a quelli sostenuti nel Nord".

All’Isvap, infine, l’Associazione chiede che si trasformi in "un’Authority vera e propria, in grado di comminare sanzioni salate alle compagnie assicurative in caso di irregolarità".

Comments are closed.