RC AUTO. Altroconsumo: ecco l’ennesima truffa segnalata dall’Isvap

Oltre a denunciare il forte aumento subito dalle tariffe dell’Rc auto nell’ultimo anno, Altroconsumo tiene sott’occhio anche le compagnie assicurative "fantasma", cioè quelle che non esistono, che non sono abilitate a operare in Italia o che non hanno venduto polizze Rc auto. Questa volta tocca ad una compagnia britannica, la "Aioi Motor and General Insurance Company of Europe Limited" che commercializzava polizze Rc auto nella zona di Napoli pur non avendo mai venduto polizze in Italia. La segnalazione è dell’Isvap che gestisce l’elenco delle compagnie assicuratrici autorizzate. Altroconsumo sottolinea che chi stipula una polizza Rc auto intestata alla "Aioi Motor and General Insurance Company of Europe Limited" non assolve quindi l’obbligo assicurativo previsto e, non solo non è coperto in caso di incidente, ma rischia pure il sequestro del veicolo e una sanzione fino a 3.119 euro. Altroconsumo presenta una banca dati per individuare le 5 polizze più convenienti per il vostro profilo.

Comments are closed.