RC AUTO. Ania, raccolta premi: nel 2007 un calo del 7%

Nel 2007 la raccolta premi delle assicurazioni italiane è stata pari a 99,1 miliardi di Euro, con una riduzione del 7% rispetto a quella del 2006. Lo rende noto in un comunicato l’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici (Ania) che raccolto i dati statistici relativi ai premi lordi contabilizzati nel 2007 per il lavoro diretto dei rami Danni e dei rami Vita.

In particolare, la raccolta premi nei rami Vita è stata pari nel 2007 a 61,4 miliardi di Euro con una riduzione dell’11,4% rispetto al 2006. Questa diminuzione è stata solo in parte bilanciata dal lieve incremento del settore Danni che è stata pari a 37,7 miliardi di Euro con un aumento, in termini nominali, dell’1,3% rispetto all’anno 2006.

In base all’indice Istat nel 2007 la crescita delle tariffe rc auto è stata pari all’1,5% rispetto alla media del 2006. L’Ania ha precisato che la differenza con la sua stima si spiega con il fatto "che quest’ultima è a pesi variabili e tiene conto, in particolare, delle variazioni della distribuzione degli assicurati nelle diverse classi di bonus malus (quasi il 90% degli assicurati ogni anno non provoca incidenti e, quindi, usufruisce di un bonus migliorando la propria posizione nella scala bonus/malus) degli sconti praticati dalle imprese di assicurazione ai propri clienti rispetto alle tariffe pubblicate".

"Poiché negli ultimi anni – ha concluso l’Ania – vi è stato un massiccio spostamento della distribuzione degli assicurati verso le classi migliori e si è fortemente intensificato il fenomeno degli sconti, le variazioni dell’indice Istat per le assicurazioni dei mezzi di trasporto sono state sistematicamente superiori a quelle del prezzo medio delle coperture rc auto".

Comments are closed.