RC AUTO. Aumenti, Altroconsumo: “I più penalizzati sono i giovani del Sud”

L’ultimo anno, da maggio 2006 a maggio 2007, è stato un periodo di rincari per le polizze RC auto. Dall’ultimo monitoraggio condotto da Altroconsumo sulle banche dati delle assicurazioni, risultano aumenti nei premi ben al di sopra dell’inflazione. I casi più evidenti sono quelli del Sud Italia, in particolare Napoli (+8,53%). Nel capoluogo campano un giovane di 18 anni neopatentato può arrivare a pagare fino al 6,34% in più rispetto ad un automobilista 35enne e fino al 4,67% in più rispetto ad un 40enne.

Nella sua indagine Altroconsumo ha preso in esame il 93% del mercato RC auto in quattro città (Milano, Roma, Napoli e Palermo), sulla base di quattro profili di automobilisti di età e caratteristiche diverse ma con la stessa tipologia di vettura e massimali di copertura ai minimi di legge. Considerando i i primi due profili (18enne neoassicurato e 28enne in classe 6) l’associazione ha constatato solamente a Milano un incremento vicino al tasso d’inflazione (1,32%): il 18enne vede il premio aumentare rispetto all’anno scorso dell’1,57% e il 28enne dell’1,86%. Al contrario negli altri tre comuni l’aumento supera l’inflazione. Esempio negativo Napoli: il 18enne paga +6,84% ed il 28enne +8,53%. I giovani, soprattutto se vivono nel Meridione, sono i più colpiti dai rincari.

"Meno sconfortante – afferma Altroconsumo – la situazione per il 35enne in classe 4 e il 40enne in classe 1: rispetto all’anno scorso i premi sono in diminuzione a Milano e invariati a Roma. A Palermo invece il premio è cresciuto sotto l’inflazione (1,09% contro l’1,32%) per il 35enne, mentre è diminuito per il 40enne (-1,81%). A Napoli purtroppo gli aumenti sono sempre ben al di sopra del tasso d’inflazione: +6,34% per il 35enne e +.4,67% per il 40enne". Durante tutto il periodo analizzato nell’inchiesta, Napoli è sempre la città più cara, seguita dalla Capitale e da Palermo. Questi i premi chiesti dalle assicurazioni: si oscilla tra i 400 euro per un 40enne di Milano in I classe fino ai 2.900 euro per un 18enne partenopeo in ultima classe.

Non è migliore la situazione dei veicoli a due ruote. "Il 18enne – denunicia Altroconsumo – che assicura un ciclomotore per la prima volta subisce un incremento tariffario superiore all’inflazione in tutte le città: l’aumento più basso si ha a Milano (+2,64%), il massimo come sempre a Napoli (+4,76%). A Roma l’aumento è simile a quello della città partenopea (+4,02%), mentre a Palermo è leggermente inferiore (+3,85%). La situazione è nettamente migliore per il 40enne in classe 9: assicurare un motociclo di cilindrata 600 comporta rispetto all’anno scorso una diminuzione tariffaria a Milano, mentre resta invariata a Roma. A Palermo e Napoli invece si ha un incremento superiore al tasso d’inflazione: rispettivamente +2,16% e +3,57%, quest’ultimo dato conferma che a Napoli gli incrementi sono maggiori rispetto alle altre città". Rispetto al settore auto, quello delle moto è più stabile. In testa alla classifica degli aumenti è sempre Napoli, mentre Milano risulta essere la città meno costosa.

Comments are closed.