RC AUTO. Federconsumatori: “Governo non annulli il divieto del vincolo di esclusiva”

Da qualche giorno è in discussione alla 10° Commissione Industria, Commercio, Turismo del Senato l’emendamento al disegno di legge n.1195 (Disposizioni per lo sviluppo e l’internazionalizzazione delle imprese, nonché in materia di energia) che contempla espressamente l’abolizione dell’art. 5 della legge n. 40/2007 (Misure per la concorrenza e per la tutela del consumatore nei servizi assicurativi), ovvero l’articolo che abolisce il divieto del vincolo di esclusiva nei contratti agenziali

"Questo inaccettabile disegno per lo sviluppo – si legge in una nota di Federconsumatori -qualora fosse approvato, ci riporterebbe indietro, ai tempi in cui la concorrenza nel settore assicurativo era ancor più limitata di quanto non sia oggi. L’abolizione dell’articolo 5 della legge n. 40 del 2007 è una proposta inammissibile e fuori da ogni logica – spiega l’associazione dei consumatori – che non solo danneggerebbe i consumatori, i quali, grazie ad un sistema maggiormente competitivo, potevano beneficiare di offerte più vantaggiose, ma che danneggerebbe anche l’intero settore delle assicurazioni auto, restituendo le chiavi del sistema a pochi e potenti conglomerati assicurativo-finanziari.

"Siamo certi – conclude Federconsumatori – che il Governo non vorrà annullare i benefici e le libertà finora acquisite, a maggior ragione in un momento critico come mai proprio per il settore dell’automobile, chiediamo quindi e ci auguriamo vivamente che questa assurda proposta venga bocciata. In caso contrario saremo pronti a mettere in campo iniziative e manifestazioni per farci restituire il mal tolto!"

Comments are closed.