RC AUTO. Isvap segnala compagnia fantasma: l’Allianz Hungària

Qualche giorno fa l’Isvap, l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo, ha segnalato il caso della vendita di polizze RC auto contraffatte intestate alla società Allianz Hungària Biztosìtò Részvénytársaság, compagnia assicurativa con sede legale a Budapest. "Tale compagnia – scrive l’Isvap – pur essendo abilitata ad operare in Italia in libera prestazione dei servizi, non ha mai operato in Italia nel ramo RC auto".

Per questo l’Istituto avverte gli utenti e gli intermediari che l’eventuale stipulazione di polizze RC auto recanti l’intestazione della società in questione comporta per i contraenti l’insussistenza della copertura assicurativa e per gli intermediari lo svolgimento di un’attività non consentita dalle vigenti disposizioni normative. L’Isvap raccomanda infine di verificare sempre, prima della sottoscrizione dei contratti, che questi siano emessi da imprese regolarmente autorizzate allo svolgimento dell’attività assicurativa.

Altroconsumo ricorda un’analoga segnalazione che aveva riguardato, qualche giorno fa, Avéro Belgium Insurance, Insurance Company Euroins AD, Arisa Assurances S.A. e HDI Direkt Versicherung AG, intermediate dalla Fin Planet s.p.a., che si qualifica come broker assicurativo. L’Associazione dei consumatori precisa che tali compagnie non rientrano tra quelle abilitate all’esercizio dell’attività assicurativa sul territorio italiano per l’RC auto; Fin Planet s.p.a non risulta iscritta nel Registro Unico degli Intermediari Assicurativi.

"Chi stipula una polizza RC auto con queste compagnie – scrive Altroconsumo in una nota – non assolve l’obbligo assicurativo previsto: non solo non è coperto in caso di incidente, ma rischia pure il sequestro del veicolo e una sanzione fino a 3119 euro". La raccomandazione è quella di verificare preventivamente che i contratti RC auto siano emessi da imprese autorizzate, consultando l’elenco sul sito www.isvap.it oppure telefonando allo 06.42.13.31. Consultando la banca dati di Altroconsumo è possibile individuare le cinque polizze più convenienti per il profilo dell’utente, trovando naturalmente solo le compagnie autorizzate a operare in Italia.

 

Comments are closed.