RC AUTO. Patto per i giovani, disomogeneità nell’applicazione

Le compagnie assicurative attuano il "Patto per i giovani"? Sì, anche se con modalità diverse, e la riduzione del premio RC Auto per un giovane che stipula una polizza in linea con il Patto oscilla in media tra il 5 e il 25%, in base all’età del conducente. Il "Patto per i giovani", sottoscritto da ANIA, la Polizia Stradale e dalle Associazioni dei consumatori, consiste in un patto d’onore che premi i comportamenti responsabili alla guida con l’offerta di polizze speciali per gli assicurati tra i 18 ed i 26 anni.

Secondo un monitoraggio effettuato sui siti web istituzionali delle 40 compagnie assicuratrici aderenti al "Patto per i giovani", realizzato da Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Codici, oltre l’80% fa riferimento al Patto (33 su 40) sebbene esista una certa disomogeneità nell’applicazione. La maggior parte di questi siti (30) ne parla esplicitamente e in modo chiaro nell’home page o in pagine interne. Tra i 7 siti web delle compagnie che non parlano del Patto (il 17% del totale), 4 ne contengono, comunque, un riferimento nel sistema di preventivazione online, che è stato possibile verificare solo previo contatto telefonico diretto.

"Nonostante iniziative positive come il "Patto per i giovani" – dichiarano Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Codici – i neopatentati e i giovani che vogliono assicurare la propria auto costituiscono ancora la categoria più penalizzata: arrivano a pagare anche oltre i 3.000 euro per un’assicurazione RC Auto. Molte delle segnalazioni che riceviamo ai nostri sportelli arrivano proprio da ragazzi che non possono permettersi di assicurare il proprio veicolo: molti di loro sono così costretti a far sottoscrivere le polizze ai genitori oppure a ricorrere a soluzioni al limite della legalità".

Il monitoraggio ha verificato, inoltre, una certa disomogeneità per quanto riguarda la fascia di età di applicazione delle polizze speciali previste dal Patto: circa la metà dei siti web delle compagnie assicuratrici (21) indica la fascia stabilita dal patto di 18-26 anni.

In tre siti di altrettante compagnie, invece, non esiste alcun riferimento alla fascia d’età. Altre compagnie (4) riducono la fascia di età di un anno (18 – 25 anni), altre ancora (3) la riducono facendola dipendere dal sesso: tra i 18 e i 26 per i maschi oppure tra 18 e 25 o addirittura tra 18 e 21 anni per le femmine. Infine, c’è anche chi espande la fascia d’età di due o tre anni (18 – 28 anni oppure 18 – 29 anni). Per quanto riguarda i veicoli assicurabili, in genere l’eventuale polizza assicurativa riguarda almeno le autovetture. Solo 4 compagnie prevedono la possibilità di applicarla anche a motocicli o ciclomotori o microcar, ma in 2 casi nel mezzo assicurato deve avere installato il dispositivo telematico di controllo della velocità.

Oltre a un servizio per calcolare online il preventivo per la propria polizza RC Auto e il prezzo migliore sul mercato attraverso la comparazione delle tariffe (accessibile tramite i siti web www.movimentoconsumatori.it www.mdc.it www.codici.org), le tre Associazioni di consumatori, hanno attivato un Numero Verde 800.589.218, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13.00, e tre indirizzi e-mail dedicati (rcauto@movimentoconsumatori.it rcauto@mdc.it rcauto@codici.org) per offrire assistenza diretta agli utenti.

Comments are closed.