REFERENDUM. Agcom invita emittenti tv a riservare spazi informativi

In vista dell’ormai imminente quesito referendario del 25 e 26 giugno, il Presidente dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, Corrado Calabrò, a nome di tutto il Consiglio, ha rivolto un appello alle emittenti televisive nazionali (Rai, Mediaset e La7) affinchè riservino adeguati ambiti di informazione sui contenuti trattati e sulle modalità di voto. L’intento è quello di consentire ai cittadini una piena consapevolezza sul proprio diritto di scelta, che andrà ad incidere sulle modifiche alla parte II della Costituzione.

L’Agcom ha dunque emanato di recente disposizioni – pubblicate in data 29 maggio 2006 sulla Gazzetta Ufficiale – che specificano le informazioni da fornire sui temi e sulle modalità di svolgimento della campagna referendaria. Dal canto loro i vertici delle emittenti interessate hanno fornito ampie assicurazioni circa il pieno assolvimento della loro funzione informativa sul referendum costituzionale.

 

 

Comments are closed.