RIFIUTI. Cresce il prezzo per smaltimento (+18%): al Nord si paga più del Centro – Sud

Il costo medio di smaltimento dei rifiuti urbani è cresciuto del 18% ed è aumentata la quota di rifiuti urbani raccolta dalle imprese pubbliche (dal 54,1% del 2001 al 60,8% del 2004), per un costo del servizio per i Comuni pari a 6,51 miliardi di euro, a fronte del quale i cittadini pagano, sotto forma di tassa o di tariffa, 5,9 miliardi di euro. La spesa però varia da regione a regione. E’ la fotografia che emerge dallo studio redatto da Utilitatis su incarico di Federambiente, che si occupa degli aspetti economici della gestione dei rifiuti urbani in Italia, presentato oggi a Roma.
In particolare, i liguri pagano quasi il triplo dei molisani per la gestione e lo smaltimento dei loro rifiuti: costa rispettivamente 148,2 euro e 56,9 a testa.

Comments are closed.