RIFIUTI. RAEE, programma di finanziamento per migliorare centri raccolta

C’è tempo fino al 15 novembre per rispondere al bando ANCI-Centro di Coordinamento RAEE che prevede l’erogazione di contribuiti per il potenziamento e l’adeguamento dei centri di raccolta dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE). I Centri di raccolta selezionati potranno beneficiare di uno speciale programma di finanziamento, il ‘Fondo 5 Euro/tonnellata premiata’.

”Questo speciale Fondo – spiega il Vicepresidente dell’ANCI Filippo Bernocchi – e’ stato costituito a seguito di una determinazione del Comitato Guida dell’Accordo di Programma fra ANCI e Centro di Coordinamento RAEE con lo scopo di permettere ai Comuni e ai gestori dei servizi di raccolta dei RAEE di disporre di risorse aggiuntive necessarie per realizzare interventi strutturali che diano maggiore efficienza alla rete di raccolta”.

”L’importo complessivo disponibile per i contributi di questa prima edizione del Bando ammonta a circa 380mila euro suddivisi su due Misure – riferisce Danilo Bonato, Presidente del Centro di Coordinamento RAEE – Tali risorse sono state messe a disposizione dai Sistemi Collettivi dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche che dal 1 luglio 2010 contribuiscono annualmente ad alimentare il Fondo con 5 Euro per ogni tonnellata di RAEE ritirata dai Centri di Raccolta iscritti al CdC RAEE che rientri in determinati parametri di efficienza”, spiega Bonato, che conclude: ”auspico che gli interventi che si potranno effettuare con questa somma messa a disposizione aiutino ad aumentare l’efficienza delle operazioni svolte presso i Centri di Raccolta”.

La documentazione e la modulistica del Bando sono disponibilisul sito di Ancitel Energia e Ambiente , di ANCI e del Centro di Coordinamento RAEE .

Comments are closed.