RIFIUTI. Raee, sottoscritto Accordo di Programma su modalità operative “uno contro uno”

Il Centro di Coordinamento RAEE, l’Associazione Nazionale Comuni Italiani e da AIRES, ANCD – CONAD, ANCRA – Confcommercio, Confesercenti e Federdistribuzione hanno sottoscritto oggi un Accordo di Programma che individua una serie di modalità operative che permetteranno la gestione dei RAEE da parte di Distributori e Centri di raccolta a seguito del ritiro "uno contro uno" attivato in Italia con la recente entrata in vigore del Decreto Ministeriale 65/2010. L’Accordo favorisce la raccolta differenziata, il recupero e il corretto smaltimento dei rifiuti tecnologici. Contribuisce, inoltre, alla realizzazione di un sistema efficiente e fluido tra tutti i soggetti coinvolti per la gestione dei RAEE, i consumatori, la Distribuzione, i Comuni e i Sistemi Collettivi, alla luce del principio di responsabilità condivisa.

Il sistema di ritiro "uno contro uno" prevede che i distributori assicurino, al momento della vendita di una nuova apparecchiatura elettrica ed elettronica (AEE), il ritiro gratuito del RAEE del proprio cliente, purché sia della stessa tipologia dell’apparecchiatura acquistata, non sia danneggiato e non contenga altri tipi di rifiuti. Una volta quindi ritirato il RAEE, i commercianti lo conserveranno in un luogo idoneo e protetto per poi avviarlo ai Centri di Raccolta che saranno visibili sul sito internet del Centro di Coordinamento RAEE.

Comments are closed.