RIFIUTI. Traffico illecito, Legambiente si congratula per L’Operazione Veleno

Legambiente elogia l’operato del Reparto Operativo dei carabinieri di Foggia che, con la collaborazione del Nucleo operativo Ecologico dell’Arma di Bari, ha portato alla scoperta di un traffico illegale di rifiuti. Questa operazione, che ha condotto all’arresto di 52 persone riconducibili al Clan Gaeta, soprannominata ‘Veleno’ dimostra ancora una volta come sia necessario rafforzare gli strumenti di controllo e prevenzione sul territorio del traffico illegale di rifiuti.

Secondo l’associazione è diventato necessario contrastare con mezzi sempre più efficaci questo smaltimento illegale rifiuti tossici nei terreni agricoli. Ed è in quest’ottica che Legambiente si appella anche alle istituzioni locali ed ai cittadini che sono tenuti a denunciare le ecomafie, in quanto questa pratica costituisce "un atto criminoso che attenta alla salute pubblica e alla salvaguardia dell’ambiente ed è una vera e propria piaga per il nostro Paese ed un ostacolo allo sviluppo dell’imprenditoria sana."

Comments are closed.