RIFORME. Sarà presentato domani il Comitato romano per il referendum elettorale

Il referendum come spinta al cambiamento in vista della riforma elettorale. Con questo obiettivo sarà presentato domani a Roma il Comitato Romano per il Referendum elettorale: l’iniziativa si svolgerà nella Libreria Arion di Piazza Monte Citorio alle 12 e intende portare il contributo di associazioni di cittadini ed esponenti dei partiti in vista della riforma elettorale.

"La recente legge elettorale, riconsegnando nelle mani delle segreterie di partito la selezione dei candidati e favorendo la frammentazione delle formazioni politiche e l’aggregazione di maggioranze instabili, di fatto nega la libertà di scelta e partecipazione dei cittadini alle scelte fondamentali del Paese – si legge in una nota stampa – Sono queste le ragioni che hanno convinto il Comitato Romano per il Referendum elettorale a sostenere i tre quesiti referendari abrogativi dell’attuale legge. Decisione quest’ultima che nasce dalla convinzione che il referendum, come strumento di democrazia diretta, dando ai cittadini la possibilità di esprimersi, rappresenti in realtà una spinta al cambiamento e all’aggregazione".

Durante la conferenza stampa, coordinata da Teresa Petrangolini, sarà presentato il Comitato Romano, composto da Antonio Martino, Enzo Cursio, Patrizia Rosicarelli e Domenico Scampuddu. È annunciata la presenza di Gianni Alemanno, Maria Pia Garavaglia, Giovanni Guzzetta e Silvano Moffa.

Comments are closed.