RINNOVABILI. Intesa GSE-Invitalia per attrarre investimenti stranieri

Contribuire a rendere le energie rinnovabili uno strumento di sviluppo economico ed attrarre capitali stranieri per far crescere la componente verde del mix energetico nazionale. Questo l’obiettivo dell’accordo siglato oggi a Roma tra GSE (Gestore dei Servizi Elettrici) ed Invitalia, l’Agenzia Nazionale per l’attrazione degli Investimenti e lo sviluppo d’impresa, che punta a favorire l’incremento degli investimenti esteri in Italia nel settore delle fonti rinnovabili. L’intesa nasce dalla reciproca volontà di sfruttare al meglio l’elevato potenziale di sviluppo tecnologico e occupazionale che le energie pulite possono offrire nel nostro paese e dalla condivisa necessità di fornire agli investitori esteri una corretta conoscenza delle norme per la produzione di energia rinnovabile e delle agevolazioni disponibili.

In base all’accordo, GSE e Invitalia si impegneranno a realizzare campagne congiunte di informazione per promuovere la conoscenza degli incentivi e per accrescere l’interesse degli investitori esteri che vogliono realizzare impianti alimentati da fonti rinnovabili.

 

 

 

 

Comments are closed.