RINNOVABILI. Toscana, incentivi fino a 1000 euro per pannelli solari termici

La regione Toscana si impegna nella diffusione dell’energia solare per il riscaldamento domestico. Nel 2007, grazie allo stanziamento di 750mila euro (il doppio rispetto all’anno precedente), i cittadini toscani protranno ricevere incentivi fino a 1000 euro per l’istallazione di pannelli solari termici. Le somme erogate serviranno infatti a coprire anche il 20% delle spese sostenute dagli utenti per impianti di importo massimo pari a 5mila euro. E’ inoltre disponibile presso Fidi Toscana il Fondo di garanzia, che prevede mutui garantiti dalla Regione, a tassi agevolati, fino a 40.000 euro a intervento (per i privati). L’amministrazione ricorda poi la possibilit di detrazione, nella dichiarazione Irpef, del 55% in tre anni delle spese sostenute, stabilita dalla finanziaria appena varata.

Il provvedimento adottato la conseguenza dell’accordo volontario per incentivare l’utilizzo delle fonti rinnovabili di energia e il risparmio energetico, sottoscritto con la Regione da Anci, Urpt, Soprintendenza per i Beni architettonici e il paesaggio, amministrazioni provinciali di Arezzo, Siena, Grosseto, Pistoia, Prato, Lucca, Livorno, Pisa e Firenze e agenzie energetiche provinciali di Lucca, Livorno, Pisa, Firenze, Massa Carrara. Saranno gli uffici regionali del settore energia, in collaborazione con le amministrazioni provinciali e agenzie energetiche, a seguire l’attuazione del progetto e a raccoglie le domande per gli incentivi.

Nel periodo 2005-2006 sono stati installati in Toscana circa 22.000 metri quadrati di pannelli. Cui si affiancheranno quelli dell’anno in corso. "La Regione afferma l’assessore all’ambiente Marino Artusa – ha posto al centro delle politiche ambientali la questione energetica e lo sviluppo delle energie rinnovabili. Lo stanziamento di bilancio per finanziare i pannelli solari termici, che in base alla legge 39 dovranno obbligatoriamente coprire fino al 50% il fabbisogno di acqua calda sanitaria nelle nuove costruzioni e in caso di ristrutturazione urbanistica, un atto concreto in questa direzione. Del resto l’emergenza ambientale, su cui si sta mobilitando l’opinione pubblica proprio in questi giorni, non consente dilazioni. Dobbiamo abbattere le emissioni in atmosfera dei gas climalteranti con tutti i mezzi, e il ricorso al solare nell’uso domestico una delle strade da percorrere".

La giunta regionale ha inoltre stabilito che il taglio di tonnellate equivalenti di petrolio (tep), conseguito negli anni 2005-2006 con la promozione dei pannelli solari termici, venga tradotto in ‘titoli di efficienza energetica’, ossia i ‘certificati bianchi’ (cio i titoli che attestano il risparmio energetico obbligatorio per i maggiori distributori di elettricit e gas), attraverso un soggetto accreditato dall’Autorit per l’energia elettrica e il gas.

 

 

Comments are closed.