RISPARMIO. Altroconsumo rileva: “Cresce in Italia la fiducia negli investimenti”

Gli italiani tornano ad acquistare azioni e obbligazioni. Secondo la rilevazione di Soldi Sette, realizzata da Altroconsumo, nel mese di giugno 2007, l’indice degli investimenti è a quota 111, (tra un minimo di 0, totale pessimismo, e un massimo di 200, piena fiducia): in lieve ribasso rispetto a marzo 2007 (113,5), ma ancora in segno di ottimismo nel mercato. Rispetto al trimestre precedente il settore mobiliare è salito da 107,9 a 110,7. L’andamento positivo, per l’associazione, è probabilmente legato alla diminuzione dei timori per la recessione economica statunitense, che hanno spesso conseguenze anche in Europa.

"A sostegno di questa tesi – sottolinea Altroconsumo – il rialzo dei rendimenti delle obbligazioni a medio/lungo termine registrato sia negli Usa che in Europa nelle ultime settimane". La crescita della fiducia negli investimenti, potrebbe avere ripercussioni anche sul settore immobiliare, con un’eventuale crisi del settore (la fiducia sul mattone scende da 108,1 a 106,2), e fermare la crescita degli utili delle società. "A ciò – aggiunge l’associazione – è probabilmente legato il motivo del ridimensionamento della fiducia dei risparmiatori sulle azioni (da 103,3 a 102,2); cresce, invece, la fiducia sulle obbligazioni (da 105,9 a 106,8)".

"Le alternative forti all’investimento azionario – commenta Vincenzo Somma, direttore di Soldi Sette – non sono molte. Le Borse, ancora nel complesso non care, dovrebbero quindi offrire, al di là di malumori temporanei, buone soddisfazioni".

Comments are closed.