RISPARMIO. Bond Argentina, sarà nominato nuovo presidente del Tribunale arbitrale

"Il nuovo presidente verrà presto nominato, e l’arbitrato Icsid proseguirà come previsto con l’imminente udienza sulla giurisdizione": è quanto ha detto Nicola Stock, Presidente della Tfa (Associazione per la tutela degli investitoti in titoli Argentina) aggiungendo che "gli obbligazionisti italiani hanno raggiunto progressi significativi nell’arbitrato".

Il 28 luglio, infatti, l’International Centre for Settlement of Investment Disputes (Icsid) della Banca Mondiale ha comunicato che il presidente del Tribunale arbitrale costituito da tre membri, lo svizzero Robert Briner, ha rassegnato le dimissioni per gravi motivi di salute. I legali degli obbligazionisti italiani, informa una nota stampa, hanno immediatamente richiesto all’Icsid di procedere alla nomina di un nuovo presidente e di fissare quanto prima la prevista udienza finale sulla giurisdizione.

Per il presidente della Tfa, i ricorrenti hanno neutralizzato i tentativi dell’Argentina di impedire la registrazione della richiesta di arbitrato, di interrompere la costituzione del Tribunale, nonché numerose altre iniziative originate dallo Stato sudamericano volte ad ostacolare la corretta instaurazione del procedimento. L’associazione sottolinea inoltre che le notizie sulla nomina e sull’udienza saranno fornite appena disponibili.

Comments are closed.