RISPARMIO. Bond Cirio, Confconsumatori: “A Prato tantissimi i risparmiatori truffati”

Sono tantissimi, in tutta Italia, i risparmiatori che hanno perso i propri risparmi dopo aver acquistato i titoli Cirio, ma nella Provincia di Prato sono particolarmente numerosi. Ad illustrare questa singolare situazione è la Confconsumatori di Prato. "Oltre alle decine e decine di casi di risparmiatori truffati con i bond argentini, sono stranamente molti anche i cittadini pratesi a cui le banche cedettero fra il 2001 ed il 2002 titoli Cirio provenienti anche dall’estero – precisa il presidente di Confconsumatori di Prato, Marco Migliorati – Dall’esperienza dei legali sembra infatti che furono in particolare un paio di promotori finanziari legati alla banche e assicurazioni del nord a piazzare questi titoli spazzatura a molti piccoli risparmiatori di Prato".

La Confconsumatori vanta una serie di successi, non solo sul fronte bond Argentina ma anche Cirio, con numerose sentenze che hanno permesso ai cittadini di rientrare in possesso dei soldi perduti. "Abbiamo un pool di legali – precisa Migliorati – che hanno acquisito sul campo una vasta esperienza e che possono fornire una completa consulenza sul caso dei bond Cirio".

A breve ci saranno altre sentenze del Tribunale di Prato e la Confconsumatori si aspetta altri successi. Maggiori informazioni potranno essere date presso la sede di Prato, via Umberto Giordano, 12, aperta il lunedì e il venerdì dalle ore 16.00 alle ore 19.00. La Confconsumatori può essere contattata al numero 380/4640227 o via mail all’indirizzo, confconsumatori.po@libero.it

Comments are closed.