RISPARMIO. Dai CCT ai CCTeu, i nuovi certificati di credito del MEF

I CCT, certificati di credito del tesoro, attualmente in circolazione saranno gradualmente sostituiti da una nuova classe di titoli a tasso variabile con cedole semestrali indicizzate all’Euribor 6 mesi. Lo annuncia il Ministero dell’economia e finanze, precisando che il nuovo titolo sarà emesso, di norma, con una scadenza di 7 anni, ma il MEF si riserva di proporre altre durate in base alle preferenze espresse dal mercato.

A salvaguardia dei possessori dei vecchi CCT, il ministero si impegna a garantirne la liquidità e l’efficienza del mercato secondario attraverso tutti gli strumenti disponibili della gestione del debito. Ad ogni CCT in circolazione verrà inoltre garantito il mantenimento di un flottante minimo in modo da agevolare l’attività di quotazione e scambio da parte dei market maker sul mercato secondario.
Per ulteriori informazioni si visiti il sito del MEF

Comments are closed.