RISPARMIO. Giornata mondiale, Poste incontra le scuole. Libretti di risparmio: sono 26 milioni

Per la Giornata mondiale del risparmio Poste Italiane incontra le scuole. Poste ha infatti organizzato in tutta Italia eventi, incontri formativi e lezioni sul risparmio con gli studenti delle scuole primarie di primo e secondo grado, con l’intento di sensibilizzare i giovani al risparmio come investimento sul futuro. E proprio in un momento che segna una stasi negli investimenti – gli italiani preferiscono la liquidità – Poste sottolinea come i libretti di risparmio postale e i buoni fruttiferi piacciano agli italiani per trasparenza, semplicità e convenienza.

"A oggi – afferma Poste – sono 26 milioni i libretti di risparmio in circolazione e nell’ultimo anno la crescita è stata dell’11,4 %. Mentre le somme investite nei prodotti del risparmio postale ammontano a circa 288 miliardi (93 sui Libretti e 195 sui Buoni). Oltre all’affidabilità e alla semplicità, il successo di questo prodotto di risparmio è legato anche all’assenza dell’imposta di bollo, delle spese e commissioni di apertura, di chiusura, di gestione e rinnovo".

Comments are closed.