RISPARMIO. Informazione finanziaria ai cittadini, Cncu avvia consultazione con la Consob

Attivare un iter di consultazione tra la Commissione nazionale per le Società e la Borsa (Consob) e le 16 associazioni dei consumatori del Cncu al fine di promuovere e incrementare l’educazione finanziaria di base fra i risparmiatori ("investor education"). Questo l’obiettivo dell’incontro, che si è svolto ieri, tra il Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (CNCU) e la Commissione.

Alla riunione ha partecipato il vice-ministro Sergio D’Antoni che ha detto: "L’interesse primario del Governo è di salvaguardare il cittadino-consumatore dai rischi dei prodotti finanziari non adeguati o non sicuri, garantendo comunque il funzionamento del mercato. Istituzioni, organismi di controllo e le associazioni che sono la voce dei cittadini sul territorio: insieme metteremo in moto un processo virtuoso".

Al centro dell’incontro anche il ruolo della Consob che avrà l’obiettivo di "ridurre i contenziosi e risolvere le controversie con maggiore rapidità", ha precisato il presidente della Consob, Lamberto Cardia .

Le associazioni dei consumatori hanno evidenziato come sia necessaria, oltre a un’attività di vigilanza sui mercati finanziari anche una forte azione sanzionatoria, nel caso di violazioni accertate. Infine, hanno rappresentato al presidente Cardia la necessità che la comunicazione finanziaria ai cittadini adotti un linguaggio meno tecnico e più accessibile anche ai non addetti ai lavori.

Comments are closed.