RISPARMIO. Microcredito, siglato accordo tra Comune di Milano e la Ong PlanetFinance

E’ stato siglato oggi a Palazzo Marino, sede del Consiglio comunale, un accordo tra il sindaco, Letizia Moratti, a nome del comitato per l’Expo, e il presidente dell’Ong PlanetFinance, Jaques Attali, per favorire e sostenere progetti di microcredito. L’obiettivo dichiarato è di lanciare un fondo, insieme al sistema bancario italiano, per favorire lo sviluppo, attraverso finanziamenti alle famiglie, in modo tale che nel mondo ci sia più equilibrio, meno povertà e una distribuzione di ricchezza più giusta.

"Si tratta di un sistema per finanziare progetti di microimprese – ha spiegato Attali – già utilizzato dal comune di Parigi nei quartieri disagiati o con più alto tasso di disoccupazione". L’accordo firmato prevede la possibilità – se Milano si aggiudicherà l’Expo 2015 che vede la città candidata in concorrenza con Smirne – di lanciare un fondo che possa permettere, attraverso l’esperienza di PlanetFinance, di offrire tutti gli strumenti, dell’assistenza al microcredito, per i Paesi che ne hanno bisogno per le tematiche per le quali la microfinanza crea valore.

"Potrebbero essere finanziate, per esempio, tutte le tematiche legate allo sviluppo rurale, alla povertà urbana, all’opportunità di creare microimprese nei settori che contribuiscono appunto allo sviluppo, sia nelle aree rurali sia nelle aree urbane, creando ricchezza", ha commentato il sindaco Letizia Moratti, sottolineando che verranno avvantaggiate dall’accordo quelle imprese che tendono a favorire l’ingresso nel mondo del lavoro di persone che ne sono escluse, creando così opportunità e possibilità di ricchezza.

"Con Attali – ha aggiunto il sindaco Moratti – abbiamo anche in cantiere di portare in Italia il progetto "Finance Citè" che apre il microcredito anche ai giovani disagiati delle grandi città". Quanto alle aspettative relative al voto definitivo per l’aggiudicazione dell’Expo 2015, che avverrà il prossimo 31 marzo a Parigi ed è espresso dai delegati in modalità segreta, il sindaco ha concluso "Siamo positivi e stiamo lavorando".

 

Comments are closed.