RISPARMIO. Soldi Sette avverte: attenzione ai bond greci

Attualmente i rendimenti in euro più interessanti sono offerti dai titoli di Stato greci. Soldi Sette, la "divisione finanza" di Altroconsumo, raccomanda attenzione avendo già abbassato il suo giudizio sull’affidabilità della Grecia da discreto al livello minimo, cioè sufficiente: "Chi vuole investire in bond greci può ancora farlo ma solo se conscio di tutti i rischi della situazione attuale. E in ogni caso ribadiamo il consiglio di limitare il loro peso in portafoglio" consiglia l’Associazione. In generale, l’Associazione rileva il venir meno di di promozioni interessanti sui conti di deposito e il progressivo abbassarsi dei tassi base. Ad esempio, dal prossimo 1° maggio il Conto arancio offrirà l’1% lordo annuo come tasso base. Non è il solo prodotto ad aver abbassato i tassi rasoterra ma visto che è stato il primo a sbarcare sul mercato italiano fa temere che l’Era dei conti di deposito sia al tramonto. Dato che trova conferma nell’ultima rilevazione dell’indice Soldi Sette sulla fiducia dei risparmiatori: in un contesto di sostanziale ritorno all’ottimismo (rispetto a dicembre 2009 la fiducia è salita da 102,2 a quota 110,9, su una scala da zero, pessimismo più nero, a 200, buonumore massimo) il sottoindice che misura l’interesse a investire in obbligazioni ha avuto un balzo da 106,5 a 112,2, tornando a livelli che non si vedevano da 5 anni.

Comments are closed.