RISPARMIO. Sondaggio Tuttoscuola-PattiChiari su importanza educazione finanziaria

A dissipare tutti i dubbi circa l’importanza dell’educazione finanziaria nelle scuole arriva un sondaggio curato dal portale www.tuttoscuola.it in collaborazione con il Consorzio PattiChiari. I dati, presentati in occasione del Salone della Gestione del Risparmio, parlano chiaro: il 97% dei 250 insegnanti che hanno risposto al sondaggio online pubblicato dal portale riconosce l’utilità dell’educazione finanziaria come materia scolastica. Gli stessi insegnanti, tuttavia, dichiarano di conoscere poco gli strumenti "principi" del risparmio gestito: i fondi comuni d’investimento. Infatti risponde in modo esaustivo alla domanda "cosa è un fondo comune" il 37% degli intervistati.

Emerge inoltre come non sia del tutto chiaro se un fondo comune di investimento possa fallire. Ben il 49% degli intervistati dichiara che il fondo comune d’investimento può fallire, mentre il 27% degli intervistati è consapevole che, per legge, il patrimonio dei fondi d’investimento è distinto da quello della Società del Risparmio Gestito che lo amministra, e che il portafoglio è custodito da un soggetto distinto, ossia la banca depositaria.

Un dato interessante è quello relativo alla percezione della figura del gestore di fondi: solo quattro docenti su dieci individuano la professionalità del gestore di fondi, mentre il 61% degli intervistati gli attribuisce requisiti non del tutto esatti.

Più noto invece da cosa dipende il rendimento di un fondo comune d’investimento: ben il 66% degli insegnanti individua correttamente che il rendimento di un fondo dipende dall’andamento del mercato e dalla bravura dei gestori.

Per gli insegnanti che ritengono utile e necessaria l’educazione finanziaria è disponibile il sito www.economiascuola.it, patrocinato da ANP (Associazione Italiana Dirigenti e Alte Professionalità della scuola), nel quale sono disponibili informazioni sull’educazione finanziaria e tutti i programmi e gli strumenti utili al suo insegnamento a scuola. Da segnalare il nuovo programma "PattiChiari con l’economia – speciale insegnanti" che mette a disposizione dei docenti materiale di approfondimento e giochi didattici pronti per l’uso in classe.

Comments are closed.