RISPARMIO. Tango Bond, Robert Briner nominato presidente del tribunale Icsid

Sarà Robert Briner, di nazionalità svizzera, a presiedere il tribunale Icsid nel ricorso internazionale presentato da circa 195.000 investitori italiani detentori di 4,4 miliardi di dollari in obbligazioni della Repubblica Argentina. Lo ha annunciato l’International Centre for Settlement of Investment Disputes (ICSID), presso la Banca Mondiale a Washington.

Robert Briner è già stato Presidente dell’International Court of Arbitration presso la Camera di Commercio Internazionale di Parigi, primario organismo internazionale nella risoluzione di dispute arbitrali. Gli altri componenti del tribunale sono: l’olandese Albert Jan van den Berg, nominato dagli obbligazionisti italiani e l’egiziano Georges Abi-Saab, nominato dall’Argentina.

Nicola Stock, Presidente della Task Force Argentina, ha espresso "grande soddisfazione" sottolineando che "l’Argentina ha nuovamente fallito e che il ricorso Icsid prosegue". "Confidiamo nel ricorso presso l’Icsid – ha proseguito Stock – ed il principale obiettivo, nei confronti della Repubblica Argentina, rimane il pagamento agli obbligazionisti". Stock ha inoltre confermato che sono stati compiuti tutti i passi per proteggere i diritti contrattuali degli obbligazionisti, che hanno partecipato al ricorso Icsid, da ogni possibile rischio di prescrizione che avrebbe potuto decorrere secondo le leggi applicabili nelle specifiche giurisdizioni in cui le obbligazioni sono state emesse.

 

Comments are closed.