Raccolta differenziata: Comieco e Provincia Torino siglano accordo

Il Comieco (Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica) e la Provincia di Torino hanno firmato, ieri nel capoluogo piemontese, un accordo volontario per incentivare e razionalizzare la raccolta differenziata di carta, cartone e cartoncino.

L’accordo non sancisce l’inaugurazione di un gruppo di lavoro congiunto che faciliterà il flusso incrociato di informazioni sul riciclo e recupero degli imballaggi cellulosici e l’acquisto di prodotti realizzati in materiali riciclati. Il progetto prevede inoltre l’organizzazione di corsi di formazione per gli addetti alla raccolta ed inizitative nelle scuole del territorio.

"Nel 2004, grazie a questa collaborazione – ha spiegato in una nota Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco – solo nella Provincia di Torino sono stati riciclati oltre 47 kg pro-capite annui con un incremento rispetto al 2003 pari al 25%. Dati che per Comieco nel 2004 hanno significato un investimento superiore ai 3,6 milioni di euro versati ai Comuni convenzionati della Provincia". Dal 1998 al 2004 – si legge nella nota – la quantità di carta riciclata in Italia è più che raddoppiata al punto da trasformare il nostro Paese in esportatore netto di carta da macero, risultato ottenuto anche grazie ad accordi come quello siglato oggi ed alla sensibilità civica degli italiani.

Comments are closed.