Risparmio: scoperti falsi bond. Truffa da 50 Mln di euro

Ammonta a circa 50 milioni di euro il giro di affari derivante dalla truffa che due dirigenti bancari ed un imprenditore hanno messo in atto piazzando falsi bond Pirelli nelle regioni Abruzzo, Lazio e Lombardia. Lo comunica la Polizia di Roma dopo un’indagine durata sei mesi e svolta in collaborazione dell’ufficio legale della stessa Pirelli.

Le origini della truffa risalgono al 1990 e fino ad oggi ha coinvolto oltre 1200 risparmiatori delle banche Cariplo e San Paolo ai quali veniva proposto l’acquisto dei bond, con un investimento minimo di 50 mila euro. Il raggiro è stato smascherato quando una delle vittime, chiedendo di ritirare il capitale investito e non riuscendo a contattare il proprio broker, ha scoperto la falsità dei bond.

Comments are closed.