SALUTE. 14 novembre, Giornata mondiale del diabete

"Corriamo più veloce del diabete" è lo slogan dalla Giornata mondiale del diabete, che si svolgerà il 14 novembre in moltissime piazze italiane e che si accompagnerà a una serie di iniziative di sensibilizzazione diffuse attraverso mezzi diversi, dallo sport ai trasporti. Dopo la Risoluzione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che ha indicato il 14 novembre Giornata mondiale del diabete, sono più di 160 i Paesi coinvolti nell’iniziativa con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su questa patologia, che nel 2030 si prevede colpirà circa 435 milioni di persone.

In 500 piazze delle principali città, saranno allestiti veri e propri presidi diabetologici dove, grazie al volontariato di medici, operatori sanitari, infermieri e associazioni di pazienti, tutti i cittadini potranno ricevere materiale informativo, consulenza medica qualificata, ma soprattutto potranno effettuare gratuitamente l’esame della glicemia. A questo si accompagnano numerose altre iniziative: dall’8 al 13 novembre, si potrà donare a favore della ricerca sul diabete presso 220 filiali della Banca Monte dei Paschi di Siena dove saranno posizionati più di 400 salvadanai. Alla campagna partecipa anche il Gruppo Ferrovie dello Stato che fino al 14 novembre metterà a disposizione della propria clientela materiale informativo nel circuito dei Club Eurostar, mentre fino al 14 novembre sul circuito Moby TV di bus e metropolitane di Bari, Roma, Milano, Firenze, Siena, Padova andrà in onda ogni 15 minuti il video spot della Giornata.

Numerose saranno le iniziative sportive: ad esempio, durante il test match internazionale di rugby, che vedrà la nazionale italiana coinvolta il 13 novembre a Verona contro l’Argentina, sarà possibile effettuare il test glicemico all’interno dello stadio e vedere lo spot sul diabete durante la partita.

A Roma, in occasione della Giornata, domenica 14 e lunedì 15 novembre dalle ore 8.00 alle ore 14.00, presso l’ambulatorio dell’Antico Ospedale San Gallicano-INMP, in Via delle Fratte di Trastevere 52, si potranno ricevere gratuitamente e senza prenotazioni né appuntamenti l’esame della Glicemia attraverso una semplice puntura sul dito, una consulenza medica specialistica e mediazione transculturale. Il personale dell’INMP, in collaborazione con l’AID Associazione Italiana Diabetici e l’Associazione Culturale LeRondini, distribuirà opuscoli informativi in varie lingue sul diabete e sulla sua prevenzione.

Comments are closed.