SALUTE. A Roma è boom di bambini con morbillo

A Roma è boom di bambini affetti da morbillo: negli ultimi due mesi ben 120 casi in poco più di 60 giorni, contro un totale di 50 casi che gli esperti hanno contato nell’arco di tutto il 2005. "Un’epidemia – dice Alberto Ugazio, presidente della Società Italiana di allergologia e immunologia pediatrica (Siaip) – ma niente di allarmante. Il picco, spiega Ugazio, ha riguardato soprattutto i bambini residenti nei campi nomadi, che rappresentano circa i due terzi di tutti i casi segnalati, perchè come è noto sono più difficili da raggiungere dalla vaccinazione. "Le ASL interessate – conclude il presidente – sollecitate dall’Agenzia Sanitaria pubblica della Regione Lazio in realtà hanno già iniziato una vaccinazione nei campi nomadi, almeno sui bambini che riescono a raggiungere. Si pensa di aver già contenuto l’epidemia, ma di certo bisogna stare più attenti in futuro, bisogna raggiungere attivamente i bambini non solo inviare una cartolina per informarli della vaccinazione".

Comments are closed.